I menù delle feste

9:48 home

i nostri amici d’Avellino (in provincia di Napoli) ci propongono i loro menù delle feste (progetto eTwinning)

In Irpinia il menu del 24 Dicembre (ci si mette a tavola in genere verso le 20.30/ 21.00) presenta questi piatti:
Insalata di rinforzo( insalata composta da: broccoli di Natale,baccalà lesso, olive verdi, acciughe, peperoni sott’aceto,olio, sale e succo di limone)
Spaghetti con vongole veraci e pomodorini
Pesce al forno (spigola o orata)
Frittura di pesce (triglie, calamari, gamberi)
Baccalà fritto con peperoni
Anguilla fritta
Scarola imbottita( aglio, acciughe, olive bianche e nere)
Frutta secca (noci, nocciole, castagne, datteri, fichi, mandorle)
Frutta fresca (melone bianco, mele annurche, mandarini) 
Dolci tradizionali (struffoli, roccocò, mostacciuoli, panettone)

Liquori: limoncello,nocillo, (fatto con il mallo delle noci messo a macerare nell’alcool per 40 giorni), rosolio…

(cliccare qui per leggere il seguito dell’articolo)

e a casa tua quali sono i menù di Natale e di Capodanno?

Via Twinagers News

Tags : , ,
3 commentaires
  1. brin 1s1 :

    Date: 30 décembre 2008 à 18:26

    A me, a Natale non mi piacciono i piatti troppo complicati da fare con olive o altro …( io odio le olive ^^ ) perché preferisco i piatti semplici da fare e deliziosi come la pasta…

  2. Antoine 1°S1 :

    Date: 4 janvier 2009 à 19:43

    Sono d’accordo con brin ma penso che il giorno del Natale sia anche molto interessante mangiare piatti nuovi come il « Foie gras ». A Natale il « Foie Gras » è il mio piatto preferito. Ma penso che la pasta resti un piatto assolutamente squisito!

  3. Prof. Albagly :

    Date: 4 janvier 2009 à 19:57

    vi capisco tutti e due perché la pasta rimane un cibo insostituibile

Laisser un commentaire